CEMENTIFICI PETCOKE RIFIUTI DIOSSINE INQUINANTI TUMORI
Caricato da isolapulita. - I nuovi video di oggi.
NO ALL'USO DI COMBUSTIBILE CDR PER I CEMENTIFICI
"Per dire NO all'uso del CDR come combustibile nei cementifici basterebbe considerare che la legislazione USA obbliga i cementieri ad indicare sul contenitore se il cemento, in esso contenuto, deriva o no dallo smaltimento di rifiuti". Gli ambientalisti lanciano l'allarme, per un eventuale coinvolgimento dei cementifici dell'isola allo smaltimento di rifiuti, con un comunicato stampa congiunto di Decontaminazione Sicilia, AugustAmbiente, Isola Pulita, Rifiuti Zero Palermo, Rete Rifiuti Zero Messina. "Infatti il cemento, ottenuto con il co-incenerimento di CDR e combustibile fossile, - spiegano le associazioni - diventa pericoloso per la salute a causa dei rilasci dei manufatti con esso realizzati (vedasi il caso del cromo esavalente nel sangue dei lavoratori del tunnel della Manica). Inoltre i cementifici hanno limiti di concentrazioni di inquinanti, autorizzati allo scarico in atmosfera, superiori rispetto agli inceneritori pur avendo un flusso di emissioni maggiore. Alle Associazioni basta solo quanto sopra per dichiararsi assolutamente contrari ad ogni forma di co-incenerimento, anche temporaneo. Al posto della combustione del CDR si propongono i trattamenti a freddo, come TMB o la produzione di sabbia sintetica tipo Vedelago, realizzando così, senza inquinare e senza effetto serra, recupero di materia o non di energia. Dietro l'angolo - concludono le associazioni ambientaliste - ci sono i cementieri di Isola delle Femmine, Porto Empedocle, Ragusa, Catania e di Priolo, che aspettano l'autorizzazione del co-incenerimento del CDR; questo non lo permetteremo e ci opporremo con ogni mezzo democratico contro il tentativo di bruciare CDR nei cementifici". Il Combustibile Derivato dai Rifiuti (CDR) è un combustibile solido triturato secco ottenuto dal trattamento dei rifiuti solidi urbani, raccolto generalmente in blocchi cilindrici denominati ecoballe. Il CDR viene utilizzato per l'incenerimento in appositi impianti inceneritori, che essendo dotati di sistemi di recupero dell'energia prodotta dalla combustione producono elettricità o, assieme, elettricità e calore (cogenerazione). Il CDR può essere bruciato anche in forni industriali di diverso genere non specificamente progettati a questo scopo, come quelli dei cementifici, per i quali può essere un combustibile economicamente vantaggioso.Il 22 dicembre 2008 l'Italia è stata condannata dall'Unione europea, perché il CDR (anche il CDR-Q, la qualità migliore) va considerato non nuovo prodotto ma rifiuto, e deve quindi sottostare alle norme di sicurezza relative.



giovedì 19 agosto 2010

INTERROGAZIONE Alessandra Siragusa su centraline rilevamento a Isola delle Femmine

Interrogazione a risposta in Commissione 5-02117 presentata da

ALESSANDRA SIRAGUSA
martedì 17 novembre 2009, seduta n.248



SIRAGUSA. -
Al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare.
- Per sapere - premesso che:

in data 4 dicembre 2008 il Sottosegretario Roberto Menia rispondeva all'atto di sindacato ispettivo 5/00090 presentato dall'interrogante;

nella risposta si affermava «...ad ogni buon fine, si rappresenta che la questione è attentamente monitorata dal Ministero dell'ambiente e dal Dipartimento delle politiche comunitarie in quanto la Commissione europea ha aperto un caso proprio sul cementificio Isola delle femmine, chiedendo di ricevere informazioni in merito sia alla autorizzazione all'esercizio dell'impianto ed alle misure adottate per ridurre le emissioni inquinanti in atmosfera e gli scarichi idrici, sia sullo svolgimento della valutazione di incidenza delle attività autorizzate sui siti di interesse comunitario. Le informazioni richieste sono state inoltrate alla Commissione europea in data 30 settembre 2008. Da ultimo, è a disposizione dell'interrogante copia dell'Autorizzazione Integrata Ambientale di cui trattasi, fatta pervenire dalla Regione Siciliana, dove sono indicate analiticamente tutte le prescrizioni dettate alla cementeria, le norme di legge che regolano la materia e l'elenco della documentazione a supporto del rilascio dell'autorizzazione stessa»;

l'articolo 7 del D.S.R. n. 693, relativo agli impianti di cementeria dell'Italcementi ad Isola delle Femmine in provincia di Palermo, prevede l'installazione di due stazioni di rilevamento della qualità dell'aria da affidare in gestione all'ARPA, con oneri a carico dell'azienda Italcementi;

sempre secondo quanto stabilito dall'articolo 7 del D.S.R. n. 693, la dotazione delle stazioni, la loro ubicazione e le modalità tecniche di funzionamento delle centraline debbono essere oggetto di un apposito protocollo operativo da definirsi entro 30 giorni dal rilascio dell'AIA tra Italcementi, Servizio 3 dell'Assessorato Regionale al Territorio ed all'Ambiente (ARTA), ed enti locali interessati;

l'amministrazione comunale di Isola delle Femmine ha convocato dei tavoli tecnici nelle date, 22 settembre 2008, 13 ottobre 2008, 15 dicembre 2008, 13 gennaio 2009, 27 gennaio 2009;


è prevista l'istallazione di quattro campionatori automatici sequenziali per la misura del PM10, forniti di membrane successivamente analizzabili per la determinazione dei microinquinanti, ed un campionatore ad alto volume per il rilievo di PCDD/F;


tali campionatori saranno posizionati come segue: tre ad Isola delle Femmine ed uno a Capaci;



a tal fine, secondo nota del comune di Isola delle Femmine prot. 3849, 26 febbraio 2009, sono stati individuati alcuni possibili siti per la localizzazione di detti campionatori. Ne sono stati individuati sei nel territorio di Isola delle Femmine e due nel territorio di Capaci;


l'azienda Italcementi nel verbale di sopralluogo dell'Arpa del 16 marzo 2009, dichiara «di avere provveduto all'acquisto dei campionatori sequenziali, che sono attualmente disponibili presso la cementeria»;



in data 8 aprile 2009 Arpa Sicilia con prot. 0659, richiedeva ad Italcementi «di conoscere lo stato di avanzamento delle attività relative (al posizionamento dei campionatori automatici sequenziali), ed in particolare se si sia predisposto, raccordandosi con il dipartimento ARPA di Palermo, il piano dei costi relativo alle attività che il dipartimento dovrà svolgere relativamente alle attività di monitoraggio della qualità dell'aria ciò al fine di poter predispone uno schema di convenzione»;



nel corso del tavolo tecnico del 20 maggio 2009, il dottor Cutino (presidente della commissione ambiente del consiglio comunale di isola delle Femmine ed oggi assessore al ramo) lamentava «il ritardo nella tempistica prevista» dal decreto di AIA, «e contesta i ritardi riscontrati nell'approvazione del piano di monitoraggio che doveva essere propedeutico all'AIA». Inoltre «chiede al Sindaco, a tutela della cittadinanza che rappresenta, di farsi promotore verso il servizio 2 VIA-VAS dell'ARTA per verificare quanto la mancata attuazione delle prescrizioni AIA nella tempistica prevista, possa inficiare la validità del decreto AIA e quali misure il competente il servizio 2 ritenga di mettere in atto al fine di garantire il rispetto di tutte le prescrizioni tecniche programmate dal decreto AIA»;


nello stesso incontro del 20 maggio 2009 il direttore dell'impianto Italcementi «ribadisce l'intenzione di istallare da subito i campionatori sequenziali e chiede all'amministrazione comunale la disponibilità dei siti individuati», il Sindaco del comune di Isola delle Femmine, in risposta «che i siti individuati il 27 gennaio 2009 erano e sono attualmente disponibili;



si rilevano dubbi sulla validità del decreto di Aia di cui al D.S.R. n. 693 del 18 luglio 2008 alla luce del mancato posizionamento dei campionatori sequenziali;


non si conoscono allo stato attuale: quali siano le misure messe in atto dal servizio 2 dell'ARTA al fine di garantire il rispetto di tutte le prescrizioni tecniche programmate dal decreto AIA; quali e di chi siano le responsabilità nella mancata osservanza dei termini prescritti dall'Aia di cui al D.S.R. n. 693 del 18 luglio 2008; quali tempi siano attualmente previsti per detto posizionamento -:



se non intenda il Ministro, per quanto di sua competenza e alla luce dell'impegno assunto in risposta all'interrogazione 5/00090, verificare cause e tempi del mancato posizionamento dei campionatori sequenziali. (5-02117)









Italcementi Economia e Ristrutturazione





*Porto Empedocle La Italcementi Potenzia l'impianto


*Economia in Sicilia Operai in Piazza


*Il Direttore della Italcementi e la politica ambientale aziendale


· Italcementi assemblea azionisti

· Verbale assemblea azionisti italcementi aprile 2008

*Italcementi Analisi finanziaria e valutazione aziendale


*Italcementi Vibo Valentia Sentenza Petcoke scarica sentenza in pdf


*Italcementi Monselice investimenti per abbattere le emissioni e dopo?


°Italcementi Interrogazione Siragusa Giugno/08 e Risposta Ministro


*CEMENTERIE siciliane finanziamento costruzione stabilimento di Isola delle Femmine



*INTERROGAZIONI PARLAMENTARI ISOLA DELLE FEMMINE & MONSELICE


*Speciale Contributo alla società Cementerie Siciliane in Isola delle Femmine (1958)



· Italcementi e la sua capacità produttiva

· Cassa integrazione alla italcementi

· Italcementi carrara

· Italcementi carrara "che fine hanno fatto le promesse del sindaco

· Italcementi carrara chiude e licenzia

· Muccilli:al fianco degli operai della Italcementi

· Italcementi borgo san dalmazzo

· Italcementi:Pedona Libera chiede consiglio comunale aperto

· Italcementi operai in sciopero

· 14 sindaci impongono alla italcementi rispetto impegni presi

· Italcementi matera a rischio il parco della murgia

· Italcementi rifiuti cdr pneumatici inceneritore

· Il cemento settore in ristrutturazione


*Procedure per valutare l'impatto ambientale


*Interrogazione Petcoke 2007

*Petcoke e inceneritori


v 'Il cementificio inquina' Tre denunciati a Isola

v Chiazza di petrolio nel mare di Isola

v Timori e tremori sotto le ciminiere viaggio a Isola, paese nella polvere

v Isola, il cielo si tinge di rosso Italcementi ora deve spiegare

v la diffida

v la manifestazione

v Nube tossica a Capaci nuovo giallo

v Pet coke al cementificio operai contro ecologisti



* Casa Giovani Costi Mutui e Risparmio Energetico



W I N D S H E A R


*Inquinamento elettromagnetico


*Il Sindaco Portobello mena per il naso i Cittadini di Isola delle Femmine


*Regolamento Comunale Antenne


*La lobby italiana del MUOStro USA di Niscemi


*Tutto inizia il mese di settembre 2005?

*IL SINDACO PORTOBELLO DICE SI ALL'ANTENNA DELLA MORTE


*Legge regionale esautora c.c. sulle opere di prubblica utilita'

*Siamo contro l'installazione del radar Rilevazione Wind Shear dannoso alla salute

*Commissione Inchiesta Regione Sicilia Wind Shear


*Wind Shear: come è andata a finire? Report


*Wind Shear Ricorso al TAR del Comune di Isola delle Femmine


*No all'antenna radar a isola delle femmine senza se e senza ma

*I siciliani si mobilitano contro l'ecomostro di niscemi

*Manifestazione contro l'installazione del radar a isola delle femmine

*Isola Pulita richiede convocazione consiglio comunale aperto e per ...

*Siamo contro l'installazione del radar Rilevazione Wind Shear dannoso alla salute

*FIRMA LA PETIZIONE “no radar a Isola delle Femmine”

*Onorevole Signor Presidente della Repubblica Isola Pulita scrive al Presidente

*Stop all'installazione dell'antenna della ............. a isola ...

*La disfida del radar. Isola ottiene lo stop di Luca Insalaco


*ASSESSORE REGIONE SICILIA SORBELLO STOP ALL'ANTENNA DELLA MORTE

*INSIEME CE LA FAREMO CONTRO LA LOBBY DELL'ANTENNA KILLER A ISOLA DELLE FEMMINE

*COMUNICATO STAMPA SORBELLO NO RADAR A ISOLA DELLE FEMMINE

*SICILIA: SORBELLO, NESSUNA AUTORIZZAZ...

*Isola delle Femmine Radar meteo o acquario marino?


*LiberaMente

*Isola Pulita scrive a Napolitano

Ø Punta Raisi, sfida hi-tech ai capricci del vento

Ø l' accordo

Ø 'No all' antenna per l' aeroporto' Isola delle Femmine in piazza

Ø Mobilitazione contro il radar

Ø La base segreta Nato sei tunnel e un mistero

Ø Un acquario nella vecchia base Nato la Marina militare cede l' area di Isola

Ø Ars, nuovo scontro nella maggioranza stop alla sanatoria del golf resort di Sciacca

Ø L' esercito cede gli immobili la Regione: dateci le caserme




*VIDEO:



*
Comitato CorsoSebastopoliComitato Elettrosmog Torino

*
Comitato residenti dellacollina torinese per ladifesa dall'inquinamentoelettromagnetico
Comitato

*
SpontaneoAdriatico
Comitato SpontaneoP.zza FregugliaI telefonini sonoanche delle antenne



Normativa

*Legge 36/2001


*DPCM 08.07.2003Elettrodotti


*DPCM 08.07.2003Telefoni e Radio TV





AMBIENTE


*Inquinamento elettromagnetico

*Valutazione Impatto Ambientale

*Procedura V.I.A.

*Procedure per valutare l'impatto ambientale

*Atto del Governo sottoposto a parere parlamentare della XIV ... Aziende Insalubri

*Italcementi Monselice investimenti per abbattere le emissioni e dopo?

· Il Tar del Lazio sconfessa la Prestigiacomo"Quelle nuove nomine sono illegittime"

· Accordo governo aziende riduzione emissioni
· Ambiente sindaco & salute tar puglia (le) sez. i n. 1786 del 7 luglio 2009
· Ambiente: Rumore e governo del territorio
· Amianto a isola delle femmine che fare?
* Amministratori accusati di tentata concussione sul caso Oikothen
· Analisi ARPA Inquinanti Italcementi
* INTERROGAZIONE Alessandra Siragusa su centraline rilevamento a Isola dele Femmine
· Aumento delle neoplasie infantili
· Autorizzazione Integrata Ambientale Decreto assessoriale 8 maggio 2009
· Catania, silenzio di tomba sul laboratorio della morte
· Cementificio sentenza cassazione su polveri
· Il diritto alla miglior cura disponibile
· Inquinamento acustico alla italcementi di isola delle femmine
· Inquinamento acustico e non solo..........
· Inquinamento acustico esposto tar sentenza risarcimento
· Isola Aria inquinata?
· Isola delle femmine sconfitta l'arroganza ricattatoria della italcementi
· Italcementi accesso agli atti assessorato
· Italcementi arpa comune isola delle femmine inquinanti qualita' aria controlli centraline
· Italcementi di isola delle femmine l'a.i.a. monca
· Italcementi esposti e denunce
· LA bertolino chiede la delocalizzazione per la sua azienda insalu
· Monselice: nuova allarmante fumata da...
· Nasce in sicilia l'atlante della mortalita' per causa
· NO al pet-coke si alla riconversione
· Nuove speranze nella cura alle malattie del sangue
· Onorevole tribunale amministrativo Ricorso Italcementi
· Risposta all'interrogazione dell'on siragusa
· Statistica malattie e forme tumorali manifestatesi negli ultimi 25 anni a isola delle femmine

*La disfida del radar. Isola ottiene lo stop di Luca Insalaco

§ Autorizzazione iintegrata ambientale ruolo dei sindaci
§ Cementifici e inquinamento
§ Decreto aia italcementi 18 luglio 2008 repubblica italiana
§ Diffida del comune di isola alla italcementi per pet-coke
§ e-6057/07it risposta data da stavros dimas a nome della commissio
§ Italcementi concessioni area regione e autorizzazione ente minera
§ Italcementi piano caratterizzazione raffo rosso
§ Italcementi verbali arpa gennaio marzo 2006
§ Italcementi isola delle femmine a.i.a. rifiuti petcoke diossine
§ La legge sulle cave è stata definitiv...
§ Opposizione alla richiesta di archiviazione su inquinamento acust
§ Ordinanza t.a.r. italcementi n. 00062/2009 reg.ord.coll.
§ Relazione scientifica sulla tossicita’ di cromo, nichel e vanadio
§ Relazione tecnica italcementi 23 maggio 2006
§ Sentenza tar su ricorso contro la regione sicilia tutela zone s.i.c. z.p.s.
§ Tar sicilia no petcoke alla italcementi

*Sentenza Su criterio differenziale e pianificazione acustica
*T.A.R. SICILIA, Palermo 19 aprile 2007, n. 1156 INQUINAMENTO ...
*Sentenza TAR Umbria n. 661 2007 Industrie insalubri installazione ...
*Inquinamento Industrie insalubri Immissione nell'ambiente ...

*Interrogazione Petcoke 2007
*Petcoke e inceneritori
*Commissione Inchiesta Regione Sicilia Wind Shear

*VIDEO:


* INTERROGAZIONE Alessandra Siragusa su centraline rilevamento a Isola dele Femmine
*
Comitato CorsoSebastopoliComitato Elettrosmog Torino
*
Comitato residenti dellacollina torinese per ladifesa dall'inquinamentoelettromagnetico
Comitato
*
Casa Giovani Costi Mutui e Risparmio Energetico
*SpontaneoAdriatico
Comitato SpontaneoP.zza FregugliaI telefonini sonoanche delle antenne


Normativa
*Legge 36/2001

*DPCM 08.07.2003Elettrodotti

*DPCM 08.07.2003Telefoni e Radio TV

Nessun commento:

Posta un commento